Mercoledi 13 giugno dedicheremo la nostra attenzione al grande MARIO DONDERO, con tre eventi imperdibili e la presenza di ULIANO LUCAS, MARCO CRUCIANI, DANIELE DI BONAVENTURA

Alle ore 18.00 – CONVERSANDO CON ULIANO LUCAS: Presentazione del libro di Mario Dondero “IL PORTO” (A cura di Uliano Lucas e Tatiana Agliani, Il Canneto, 2017)

Alle ore 18.30 – Presentazione del NUMERO MONOGRAFICO di “nostro lunedì dedicato al grande fotoreporter

A seguire: PROIEZIONE del cortometraggio “CALMA E GESSO – Conversazione con Mario Dondero” (di Marco Cruciani)

Alle ore 21.15 il musicista bandeonista DANIELE di BONAVENTURA presenterà il suo disco “GAROFANI ROSSI”, in un concerto dedicato a MARIO DONDERO. L’ingresso è gratuito e sarà consentito fino alla capienza dell’Auditorium

 


APPROFONDIMENTI

ULIANO LUCAS

Nato a Milano nel 1942, Uliano Lucas cresce nel clima di ricostruzione civile e intellettuale che anima il capoluogo lombardo nel dopoguerra. Ancora diciassettenne, inizia a frequentare l’ambiente di artisti, fotografi e giornalisti che vivevano allora nel quartiere di Brera e qui decide di intraprendere la strada del fotogiornalismo.
Leggi sul sito l’intera biografia
web: http://www.ulianolucas.it
mail: archivio@ulianolucas.it

Presentazione del NUMERO MONOGRAFICO di “nostro lunedì dedicato al grande fotoreporter

PROIEZIONE del cortometraggio “CALMA E GESSO – Conversazione con Mario Dondero” (di Marco Cruciani)
Sarà il primo dei numerosi extra presenti nel dvd in uscita nel prossimo autunno.


 

DANIELE DIBONAVENTURA (musicista)

Nato a Fermo (nelle Marche), Daniele di Bonaventura, compositore-arrangiatore, pianista-bandoneonista, ha coltivato sin dall’inizio della sua attività un forte interesse per la musica improvvisata pur avendo una formazione musicale di estrazione classica (diploma in Composizione) iniziata a soli 8 anni con lo studio del pianoforte, del violoncello, della composizione e della direzione d’orchestra. Le sue collaborazioni spaziano dalla musica classica a quella contemporanea, dal jazz al tango, dalla musica etnica alla world music, con incursioni nel mondo del teatro del cinema e della danza.
Ha suonato nei principali festival italiani con concerti e tournèe in tutta l’Europa e in Brasile, Argentina, Cile, Singapore, Giappone, Stati Uniti, Sud Africa, suonando nei più grandi tempi della musica, dalla Town Hall di New York alla Sala Pleyel di Parigi.
Ha suonato, registrato e collaborato con una lunga serie di artisti, tra i quali, solo per citarne alcuni: Enrico Rava, Paolo Fresu, Stefano Bollani, Miroslav Vitous, Rita Marcotulli, David Liebman, Toots Tielemans, Lenny White, Peppe Servillo, David Riondino, Francesco Guccini, Sergio Cammariere, Lella Costa, Ornella Vanoni, Franco Califano, e tantissimi altri.
Nel 2003 per l’Orchestra Filarmonica Marchigiana ha composto, eseguito e registrato la “Suite per Bandoneon e Orchestra” commissionatagli proprio dalla stessa.

web: http://www.danieledibonaventura.com
mail: info@danieledibonaventura.com